Genoa, Perin: “Non tornerò come prima, ringrazio tutti per il sostegno”

Nel corso della sfida tra Genoa e Roma, Mattia Perin, portiere rossoblù, dopo aver compiuto una parata miracolosa al 4′, si è accasciato a terra ed il tecnico Ivan Juric è stato costretto a sostituirlo. Gli esami effettuati nelle ore successive hanno evidenziato la rottura del legamento crociato del ginocchio sinistro, che costringerà il portiere di Latina a stare fuori almeno 3 mesi.

Dopo l’operazione, portata a termine stamane dal dottor Mariani, l’estremo difensore del Grifone ha postato una foto sul suo profilo Instagram ufficiale, alla quale ha allegato il seguente commento:

“Io ci credo. Senza bisogno di miracoli, quelli li lascio a chi ne ha veramente bisogno. Io ripartirò da questo letto, dalla fisioterapia, dalla voglia di non mollare mai e di continuare a sorridere, dal desiderio di ritornare. Non come prima. Alla fine di questo percorso sarò una persona diversa, sicuramente nuova, migliore, spero. Grazie a tutti coloro che mi hanno scritto, chiamato o anche solo dedicato un pensiero. Vi abbraccio tutti. E vi aspetto, di nuovo in campo”.

CONDIVIDI